Abbiamo selezionato con attenzione l’integratore multivitaminico Samson per prevenire la caduta dei capelli e curare la capigliatura dei nostri pazienti e non solo. 

Le compresse multivitaminiche Samson trasferiscono il potere rigenerativo e curativo della natura alle radici dei capelli. Con i loro contenuti di supporto completamente naturali, aumentano la qualità della chioma e ne prolungano la vita. 

Per dimostrare la sicurezza del prodotto, abbiamo integrato nella descrizione la dose massima di vitamine e minerali ammissibile negli integratori, stabilite dal Ministero della Salute e regolamentate dalla normativa attualmente in merito. I valori riportati in parentesi si riferiscono alla revisione datata Aprile 2019 dalla Direzione Generale per l’Igiene e la sicurezza degli Alimenti. Dove non sono riportati dati, non è stato definito alcun valore di riferimento. Le grammature sono relative a due compresse Samson

La quantità di Serenoa Repens è stata volutamente tenuta al di sotto della dose giornaliera consigliata (340 mg) per ridurre ancora di più ipotetici effetti collaterali. Per equlibrare questa scelta sono stati difatti introdotti altri ingredienti capaci di bloccare naturalmente il diidrotestorone, come l’estratto di ortica, l’estratto di tè verde, l’estratto di ginseng rosso e lo zinco.

Le vitamine e i minerali sono essenziali per la crescita, la proliferazione e il funzionamento delle cellule sane. Le carenze sono pericolose per le cellule e causano una grave perdita di capelli. Oggi le persone possono procurarsi facilmente integratori alimentari, pur non essendo sicuri di quali vitamine debbano “aggiungere” nello specifico in base alle loro esigenze soggettive.

Formula Ingredienti

Serenoa Repens (Saw Palmetto) | 240 mg

La causa più comune di perdita di capelli negli uomini è la conversione dell’ormone maschile testosterone in diidrotestosterone da parte dell’enzima 5-alfa-reduttasi. Questo ormone attacca i follicoli piliferi, provocando la caduta dei capelli. Il diidrotestosterone è anche la causa dell’allargamento della prostata. La pianta Saw Palmetto è stata usata per migliaia di anni dai nativi americani come cibo e come cura. Oggi è anche ampiamente utilizzata per scopi medici per prevenire la caduta dei capelli, curare le infezioni della vescica, trattare il cancro alla prostata e regolare la riduzione della libido. Poiché è un diluente del sangue, si ritiene che riduca anche il rischio di malattie cardiache. Nello specifico la Serenoa Repens è utilissima ai capelli perché contrasta la produzione del diidrotestosterone, impedisce al DHT di legarsi ai recettori delle cellule del follicolo pilifero e per le sue proprietà antinfiammatorie. È totalmente sicura: solo i bambini, le donne in fase di allattamento e le persone che assumano farmaci anticoagulanti non possono usare questo prodotto.

Estratto di Equiseto | 80 mg

La pianta di equiseto (Equisetum Arvense) appartiene alla famiglia delle felci ed è disponibile fin dalla preistoria: ha preso il nome dalla sua somiglianza alla criniera di un cavallo. È stata usata dai guaritori per migliaia di anni per curare calcoli renali e vescicali, rimuovere edemi e trattare infezioni della vescica e del tratto urinario, artrosi, gotta e osteoporosi. Se applicata direttamente su ferite o ustioni, ha un effetto calmante. È anche usata come sostanza nutriente: oggi in Giappone ci sono menu che includono anche questa pianta. L’estratto di equiseto è ricco di importanti minerali, tra cui la silice, composto essenziale per la salute dei capelli, delle unghie e della pelle. La silice non solo mantiene l’integrità strutturale dei capelli, ma ne migliora anche la densità e la lucentezza. L’equiseto contiene anche un tesoro naturale composto da sostanze come potassio, sali di alluminio, alcaloidi, saponine, flavonoidi e acido aconitico, capaci di rafforzare il corpo.

L-cisteina | 80 mg

La L-cisteina è un amminoacido vitale che aiuta a sintetizzare le proteine ​​nel nostro corpo. Questo amminoacido viene utilizzato nella sintesi di blocchi proteici come la cheratina dei capelli; esso costituisce il 10-14% dei capelli e della pelle. Il corpo converte anche la L-cisteina in glutatione, un potente antiossidante (anticarcinogeno) che protegge le nostre cellule dal danneggiamento e dalla morte. Anche la molecola di glutatione, essenziale per la prevenzione di invecchiamento, cancro, malattie cardiovascolari, demenza e di diverse malattie croniche/ degenerative, svolge un ruolo vitale nella protezione dei capelli.  

L-lisina | 70 mg

La L-lisina svolge un ruolo vitale nella formazione del collagene, che contribuisce alla salute di capelli, delle unghie e della pelle, ed aiuta l’intestino ad assorbire il ferro. Gli studi condotti su donne affette da caduta di capelli hanno dimostrato che la terapia con ferro e L-lisina ha ridotto significativamente la caduta dei capelli. Questa sostanza si trova nei follicoli piliferi ed è responsabile della forma e del volume dei capelli.

Estratto di Ginkgo Biloba | 50 mg

Il valore terapeutico della pianta di Ginkgo Biloba è stato scoperto per la prima volta in Cina, per poi diffondersi successivamente in Europa. Tra i più antichi alberi viventi al mondo, la sua pianta è stata usata per centinaia di anni per migliorare la memoria. Accelera il flusso sanguigno e regola il trasporto dell’ossigeno e dei nutrienti necessari ai nostri capelli, prevenendo il diradamento e la perdita di tali. Oltre a ciò, previene le infiammazioni che portano alla caduta dei capelli. Gli studi hanno dimostrato che la pianta stimola la crescita dei capelli e contribuisce ad avere capelli folti, sani e lucenti.

Estratto di Tè Verde | 50 mg

Il tè verde è una pianta molto benefica contenente enzimi vitaminici antiossidanti e aminoacidi. Riduce il rischio di cancro e malattie cardiache, infiammazioni della pelle, colesterolo, formazione di radicali liberi (agenti cancerogeni) e danni al sistema nervoso che si verificano con l’età, inoltre è molto salutare per il sistema immunitario. Il tè verde è ricco di catechine, che riducono la sintesi del diidrotestosterone; blocca anche i danni causati ai follicoli piliferi dai radicali liberi con il suo effetto antiossidante, prevenendo dunque il diradamento e la caduta dei capelli.

L-Metionina | 50 mg

È uno degli aminoacidi essenziali del nostro corpo. È fondamentale nella prevenzione del morbo di Parkinson e dei tumori del colon-retto. È vitale per il rafforzamento delle ossa, la perdita di peso e la sintesi di proteine ​​nei capelli e nella pelle. Aiuta i capelli a essere forti e resistenti e la pelle a rimanere giovane e lucente.

Estratto di Ginseng Rosso | 40 mg

Il Ginseng è una pianta leggendaria che è stata ampiamente spiegata nel testo De Materia Medica, scritto circa 1500 anni fa e ancora oggi utilizzato come manuale per trattamenti a base di erbe. Protegge il corpo e la pelle dalle radiazioni e ha un effetto anti-invecchiamento. Studi recenti hanno rivelato che il ginseng rosso ha una vasta gamma di molecole bioattive. I gruppi contenenti composti di saponina sono chiamati ginsenosidi; questi non solo stimolano la crescita dei capelli, ma proteggono anche i nostri follicoli indigeni inibidendo l’apoptosi, morte cellulare programmata che diminuisce la produzione di capelli. Un altro ruolo che svolge il ginseng è la soppressione della formazione di diidrotestosteroneprevenendo così la caduta dei capelli negli uomini.

Estratto di Ortica | 40 mg

L’ortica è stata utilizzata per migliaia di anni nelle ricette dei guaritori, essendo molto ricca di vitamine e minerali. Gli studi hanno dimostrato che l’ortica sopprime la formazione di diidrotestosterone mostrando un effetto simile alla Finasteride senza ripetere gli stessi effetti collaterali. Un altro recente studio ha dimostrato che questo estratto naturale agisce sui muscoli erettori posti attorno alla radice e sui nervi che li controllano, creando un effetto stimolante che previene la caduta dei capelli.

Vitamina C (acido ascorbico) | 120 mg (dose giornaliera ammessa 1000 mg)

L’acido ascorbico è una vitamina idrosolubile che previene la formazione di radicali liberi e ha un effetto antiossidante (anticarcinogeno). Svolge inoltre un ruolo vitale nella creazione di collagene, che a sua volta è un elemento essenziale per la pelle, le unghie e i capelli. Ha anche un ruolo cruciale nell’assorbimento del ferro da parte dell’intestino. Pertanto è importante nella prevenzione della caduta dei capelli dovuta alla carenza di ferro.  

Vitamina B3 (niacina) | 32 mg

La vitamina B3 è essenziale per la salute della pelle, dei reni e cervello. Molti prodotti per la pelle contengono niacina e niacinamide, una conversione della niacina, che deve essere assunta quotidianamente. Previene l’infiammazione della pelle e dell’acne e la protegge dai raggi UV e dall’invecchiamento. Il suo effetto sui capelli è quello di aumentare la sintesi della cheratina, che ne rappresenta un elemento costitutivo, stimolando dunque la crescita e aumentando il vigore dei capelli.

Vitamina B5 (acido pantotenico) | 16 mg (dose giornaliera ammessa 18 mg)

Svolge un ruolo attivo nel metabolismo dei principali elementi costitutivi del corpo e nella produzione di enzimi e ormoni del sistema nervoso, molto preziosi per la pelle. La vitamina B5 è presente in quasi tutti gli shampoo con il nome di provitamina B5. Le forme di pantenolo sono utilizzate in creme e lozioni per idratare la pelle. È fondamentale per mantenere l’elasticità dei capelli e stimolare la formazione di nuove cellule nei follicoli piliferiDona un aspetto radioso ai capelli, aumentandone la vitalità. Le persone che usano regolarmente asciugacapelli o altri dispositivi simili (es: piastre liscianti), e le persone che si espongono molto al sole devono includere questa vitamina nel loro regime alimentare.

Vitamina E | 10 mg (dose giornaliera ammessa 60 mg)

La vitamina E è un antiossidante naturale, che previene i danni dei radicali liberi ai capelli, prevenendone di conseguenza la cadutaAiuta inoltre capelli a ottenere un aspetto brillante. Gli studi hanno dimostrato che la vitamina E ha aumentato la crescita dei capelli nelle persone con alopecia.

Zinco | 10 mg (dose giornaliera ammessa 15 mg)

È un elemento essenziale presente in molti alimenti, coinvolto in molte reazioni chimiche e in molte funzioni degli enzimi nel nostro corpo. Svolge sempre un ruolo di primo piano nella riproduzione delle cellule, nell’assorbimento di nutrienti e vitamine, e nella sintesi di elementi essenziali. La carenza di zinco porta principalmente alla caduta di capelli e alla rottura di unghie; difatti i livelli di zinco nel sangue degli uomini affetti da calvizie sono risultati significativamente bassi. Si ritiene che lo zinco riduca la formazione di diidrotestosterone sopprimendo l’enzima 5 alfa reduttasi, e apporti cambiamenti benefici alla struttura proteica dei capelli, limitandone la rottura e la formazione di doppie punte.

Ferro | 10 mg (dose giornaliera ammessa 30 mg)

Il ferro è un elemento indispensabile al nostro organismo, principale costituente dell’emoglobina, che dà al nostro sangue il caratteristico colore rosso. Questa sostanza prende l’ossigeno dai nostri polmoni e lo trasporta in ogni cellula del corpo. Quando è presente carenza di ferro, il corpo è impegnato a trasportare ossigeno agli organi vitali, riducendo di conseguenza la quantità che va a tutti gli altri organi, tra i quali i nostri capelli. Il ferro è anche il principale costituente dell’enzima ribonucleotide reduttasi che aiuta la crescita cellulare. In assenza di ferro, questo enzima non può garantire sufficiente funzionalità e i nostri capelli non possono creare nuove cellule. Dal momento che i nostri valori di ferro possono essere bassi anche senza la presenza di anemia, dovrebbe essere approfondito uno studio correlato nelle persone con alopecia.

Vitamina B1 (Tiamina) | 1,4 mg (dose giornaliera ammessa 25 mg)

La vitamina B1 ha molte funzioni nel nostro corpo, quella più importante è la conversione del cibo in energia da parte di tutte le nostre cellule. Dal momento che non viene prodotto dal nostro organismo, deve essere assunta dal cibo. Molta energia è necessaria per la protezione e la salute dei capelli, pertanto la tiamina è una risorsa molto preziosa a questo scopo. Ha anche un effetto antiossidante.

Vitamina B2 (Riboflavina) | 1,4 mg (dose giornaliera ammessa 25 mg)

La vitamina B2 è molto importante per il nostro sistema immunitario ed è necessaria per produrre energia. Garantisce il buon assorbimento del ferro, mantenendone sufficienti livelli nel sangue; aumenta la durabilità dei nostri globuli rossi, apportando maggiore quantità di ossigeno ai nostri capelli. Attiva anche altre Vitamine del gruppo B, contribuendo alla crescita di capelli sani e allo sviluppo delle cellule.

Vitamina B6 | 1 mg (dose giornaliera ammessa 10 mg)

Attiva gli enzimi che avviano il metabolismo delle proteine ​​e consente la sintesi di cheratina e melanina, i principali elementi costitutivi dei capelli. In questo modo, i capelli ricevono sufficienti proteine utili a mantenere la loro forza, e a garantire il loro rinnovamento e la loro proliferazione. La Vitamina B6 controlla anche la produzione di ormoni secreti da alcune ghiandole come testicoli e ovaie. Inoltre un composto di vitamina B6 regola le funzioni dei nostri ormoni sessuali: ricordiamo che il diidrotestosterone, prodotto dal testosterone, è la principale causa di perdita di capelli maschile.

Vitamina B7 (Biotina) | 2500 mcg (dose giornaliera ammessa 40 mcg)

È anche noto come Vitamina H, dall’espressione tedesca “Haar und Haut”, che significa letteralmente “Capelli e Pelle”. Il corpo ha bisogno della biotina per convertire i nutrienti in energia: essa riduce le infiammazioni, migliora la funzione cognitiva, aiuta a regolare la glicemia nei pazienti con diabete, aumenta il colesterolo buono e protegge dalle malattie cardiache. Migliora anche l’infrastruttura della cheratina, che è l’ingrediente principale per la salute dei capelli, della pelle e delle unghie. 

Vitamina B9 (acido folico) | 400 mcg (dose giornaliera ammessa 400 mcg)     

L’acido folico è il principale responsabile della crescita cellulare sana. Oggi ad ogni donna incinta viene prescritto l’acido folico poiché protegge la salute del bambino con una rapida crescita cellulare nell’utero. Con questo effetto la B9 assicura una crescita sana dei capelli e aiuta a mantenerli forti. L’acido folico è anche responsabile della salute dei globuli rossi: contribuisce quindi a fornire l’ossigeno necessario ai capelli.

Silice | 2 mg 

La silice è il secondo elemento più comune al mondo e il terzo elemento più comune nel corpo umano. Si trova anche nell’estratto di equiseto. È indispensabile nella formazione dei componenti principali di pelle, capelli e unghie. Per ottenere capelli lucenti e resistenti alla caduta è importante disporre di una quantità sufficiente di silice nel loro corpo. Migliora anche la consistenza dei capelli.

Selenio | 50 mcg (dose giornaliera ammessa 100 mcg)

Il selenio si trova in circa 35 proteine ​​e in molti enzimi che svolgono un ruolo nelle funzioni riproduttive, nella sintesi del DNA e nell’attività antiossidante dell’organismo. Il selenio dovrebbe essere presente nella struttura degli ormoni tiroidei, che sono essenziale per i capelli, poichè garantiscono anche l’attivazione di enzimi che regolano la crescita cellulare.

Sovradosaggio di Biotina

E’ in atto un tam tam mediatico di avvertimenti e allarmi da parte di numerosi dermatologi sulla pericolosità della biotina, la cui assunzione modificherebbe l’esito di alcuni esami del sangue, falsandone i risultati. Viene cosi consigliato di sospendere l’assunzione di tale vitamina. Tale allarmismo è del tutto sconsiderato, se consideriamo che la dose di biotina assunta in dermatologia solitamente è di 5 mg al giorno (tuttavia Samson equivale a soli 2,5 grammi

Da dove parte tutto questo clamore? Le fonti sono due e meritano un’attenta lettura.

– Lo scorso Giugno è apparso sul Journal of the American Academy of Dermatology un articolo scritto dalla Dott.ssa Shari Lipnersull’efficacia e la sicurezza della biotina. L’articolo riporta la possibilità che tale vitamina a dosi elevate interferisca esclusivamente con alcuni esami del sangue che usano metodiche di laboratorio basate sul sistema streptavidina-biotina. In particolare, alte dosi di biotina possono falsare i valori ematici di TSH, fT3, fT4, e altri ormoni. Viene quindi suggerita una sospensione di 8 ore dell’assunzione di biotina prima di fare esami del sangue quando la dose di vitamina assunta è più di 10 mg.

– L’allerta sulla possibilità che la biotina ad alte dosi falsi i valori degli esami del sangue è stato diramato dalla FDA (Food and Drug Administration) nel Novembre 2017 con questo testo:
La FDA è a conoscenza di persone che assumono alti livelli di biotina che interferirebbero con i test di laboratorio. Molti integratori alimentari pubblicizzati per i capelli, la pelle e le unghie contengono livelli di biotina fino a 650 volte l’assunzione giornaliera raccomandata di biotina. Alcuni medici raccomandano alti livelli di biotina ai pazienti con alcune malattie, come la sclerosi multipla. Livelli di biotina superiori alla dose giornaliera raccomandata possono causare interferenze con i test di laboratorio.
La dose giornaliera raccomandata di biotina attuale per adulti è di 40 mcg. Nei pazienti con deficit di biotinidasi o deficit di carbossilasi multiple il fabbisogno giornaliero di biotina è 10 volte superiore. La biotina (vitamina B7 o H) come supplemento orale è prescritta in dosi estremamente differenti in varie malattie:  viene assunta a dosi molto alte (300 mg/die), ad esempio, nella sclerosi multipla dove aiuta la remissione dei sintomi legati alla patologia. Va precisato però che negli Stati Uniti, dove gli integratori alimentari sono estremamente di moda e disponibili senza prescrizione in tutti i drugstore, è comune l’assunzione di alte dosi di biotina, fino a 20 mg al giornoIn Italia, in campo dermatologico, la dose di biotina prescritta per le malattie delle unghie e dei capelli è di massimo 5/10 mg al giorno. Non è quindi questa una dose in grado di alterare l’esito degli esami del sangue, e per l’assunzione di 5 mg al giorno di biotina non vi è necessità di sospensione prima di effettuare il prelievo ematico.

La biotina è quindi una vitamina sicura, assumibile senza rischi alle dosi indicate in dermatologia e nel caso specifico del prodotto Samson.  

Acquisto

Contattaci per ricevere informazioni sui prezzi e le modalità di acquisto dell’integratore Samson.